COMMENTO DI MALU' LATTANZI

 

Sfondi Cìeli Azzurri verso Rossi Tramonti - Un raggio di luce non è visibile finché non

colpisce l'occhio. Possiamo vederlo anche lateralmente se sul suo percorso sono presenti

delle particelle che lo diffondono in parte verso di noi. Un esempio è un fascio di luce che

attraversi il fumo di una sigaretta o i fari di un'auto in presenza di nebbia.

Cieli azzurri, bianche nubi, rossi tramonti. Da sempre i colori della natura sono fonte

d'ispirazione per artisti e poeti. Ecco, tra gli innumerevoli esempi, come Alessandro

Manzoni (1785-1873) descrive nei Promessi Sposi i colori di una placida alba:

"I/ cìelo prometteva una bella giornata: la luna, in un canto, pallida e senza raggio, pure

spiccava nel campo immenso d'un bigio ceruleo, che, giù giù verso l'orizzonte s'andava

sfumando leggermente in un giallo roseo"

Mentre Baricco parlando di tramonto dice: "Li ho studiati per settimane. Non è facile capire un tramonto. Ha i suoi tempi, le sue misure, i suoi colori. E poiché non c'è un tramonto, dico uno, che sia identico ad un altro allora lo scienziato deve saper discernere i particolari e isolare l'essenza fino a poter dire questo è un tramonto, il tramonto."

e ancora... "Al tramonto, sembra che il cielo si incendi, fiammeggiando di arancione, cremisi e oro, sfumando a poco a poco in un co/or prugna violaceo, prima di tingersi del nero della notte più nera che si possa immaginare, così nero che le stelle non paiono bianche, ma d'argento splendente." (alan coren)

In questi due quadri di Tiziana Incorvaia, si confrontano la pacatezza e per alcuni versi la "freddezza" dell'alba che schiarisce la notte ma che ancora la porta dentro. Che tenta di aprirsi alla luce di un nuovo giorno, ma teme il suo calore e colore. Mentre barche sonnacchiose accorciano l'ombra sulla spiaggia. Dall'altra parte quell'istante opposto in cui il giorno, il sole da il meglio di se prima di arrendersi alla notte. Ecco allora esplodere sensuale in tutta la loro virilità gli arancio, i gialli, i rossi che tendono al carmìnio e ai viola. Tutto si accende, ingloba forza e bellezza e i colori incendiati sgocciolano sul mare. La luna si affaccia e in unico solo magico istante vede il sole e l'anima sua si espande in adorazione del creatore.

A far da Caronte in questi due stati d'animo le barche.

Le prime spiaggiate, senza vele ammainate. Ferme a riposo, in attesa di riprender il largo seguendo correnti e scie di pesca propizia. Le altre bianche e leggiadre affrontano i marosi guidate dai venti della passione a sfidar la sorte verso lidi caldi di fuoco e colore.

Lo yin e lo yang che convivono in tutto ciò che esiste. La lotta continua fra bene e male, fra freddo e caldo, fra vivere e lasciarsi vivere. Ogni elemento, così come le cellule, contiene in sé - il seme del proprio opposto.

Il messaggio dunque?

Se l'azzurro e' un sogno, che ne sarà' dell'innocenza?

Che cosa sarà' il cuore se l'amore non ha frecce?

..controluce a tramonti di pesca e zucchero... il sole è dentro la sera come il nocciolo nel

frutto maturo. (Federico Garcia Lorca)

Nel mare il segreto del mondo ... scritto ... dalle mani potenti del tempo che non ha fretta di camminare, di arrivare in nessun luogo perché - perché non c'è inizio né fine né meta, ma soltanto il viaggio, la vita!

Malù Lattanzi